Come aumentare l’efficacia della comunicazione verbale

Come aumentare l’efficacia della comunicazione verbale

Ecco 12 consigli su come sviluppare la comunicazione verbale.

Suggerimento 1.

Determinate il vostro livello di dialogo. Per fare questo, puoi fare un test da psicologo, intervistare gli amici, valutare criticamente la tua comunicazione con diversi interlocutori – dalle persone vicine agli estranei, dai bambini ai dirigenti al lavoro. Cerca di identificare le tue debolezze. Per esempio, la difficoltà nel parlare in pubblico, il discorso confuso, l’incapacità di esprimere i sentimenti a parole, ecc.

Suggerimento 2.

Liberatevi della paura di dire quello che pensate. Esci gradualmente dalla tua zona di comfort. Per esempio, se avete paura di fare un complimento a una collega, iniziate con qualcosa di neutro: parlate del bel tempo e menzionate casualmente che il suo cappotto è proprio adatto a questo periodo dell’anno.

Suggerimento 3.

Non evitare di parlare con le persone di persona. Anche le capacità di scrittura devono essere sviluppate, ma è meglio iniziare con l’orale. È più spontaneo e richiede uno sforzo considerevole in termini di velocità di elaborazione delle informazioni. Può essere più difficile all’inizio, ma è il parlare che rimuove le barriere psicologiche e selettive.

Suggerimento 4.

Combina la comunicazione verbale e non verbale. Pratica le espressioni facciali e i gesti davanti allo specchio, ma evita gli estremi. L’eccesso di gesti dà via la tua eccitazione, e troppa emozione sul tuo viso può alienare la persona con cui stai parlando.

Imparate a decifrare il linguaggio del corpo e ad adattarvi allo stile di comunicazione non verbale del vostro interlocutore. Allora la comprensione reciproca del dialogo è garantita.

Suggerimento 5.

Pratica l’abilità di comunicare con persone diverse di età, professioni e nazionalità diverse. Notate le difficoltà nella comprensione reciproca e lavorate per superarle.

Per esempio, la comunicazione verbale con un bambino è molto diversa da quella con un adulto. Se il dialogo procede con difficoltà, cercate di registrare il momento in cui il bambino o voi avete perso interesse, c’è stato un malinteso. Prova di nuovo, evitando questi momenti difficili.

Suggerimento 6.

Mantenere il contatto visivo con l’interlocutore. Questo aiuterà ad ottenere un’interazione più riuscita e a trasmettere le informazioni desiderate. Se si verifica l’imbarazzo, non distogliere lo sguardo. Cercate di appianare la situazione con le parole e continuate a comunicare.

Suggerimento 7.

Evitate interpretazioni ambigue delle vostre parole. E se il vostro interlocutore lo fa, non esitate a chiarire se avete capito bene. Perché le vostre parole sono state prese senza ambiguità, sostenetele con gesti, espressioni facciali. Assicuratevi che si completino a vicenda, non che si contraddicano.

Suggerimento 8.

Sii molto sincero, positivo e aperto durante la conversazione. Cercate di capire il succo di ciò che vi viene detto e date reazioni significative. All’inizio sarà difficile controllare diversi aspetti della conversazione simultaneamente, ma praticare questa abilità vi aiuterà a guadagnare lo status di un interlocutore piacevole.

Suggerimento 9.

Rimanere nel momento: è importante rimanere nel momento durante una conversazione. Non lasciatevi andare alla deriva nei vostri affari, non lasciate che le parole vi passino per le orecchie. Questo ti aiuta a trarre il massimo dal dialogo e ad evitare raffinatezze e malintesi.

Suggerimento 10.

Per superare la barriera semantica, allenare la dizione chiara e la corretta costruzione delle frasi. Leggere libri per espandere il tuo vocabolario e i modelli di sintassi, registrare e poi analizzare il discorso delle tue conversazioni telefoniche, memorizzare poesie e brani del testo ti aiuterà.

Se avete problemi nella terapia della parola, cercate di risolverli. La correzione dei difetti minori è possibile a qualsiasi età, l’unica questione è il tempo (numero di lezioni) e la complessità di un caso particolare.

Suggerimento 11.

Non usate parole di cui non capite appieno il significato. Non usare intonazioni e stili di comunicazione insoliti. Lo stile naturale della conversazione rende una conversazione rilassata – una conversazione piacevole e di successo. Al contrario: la scelta dolorosa delle espressioni ridurrà l’efficacia della comunicazione.

Suggerimento 12.

Parla in modo misurato, con pause di intonazione. Scegliete un timbro adatto: cercate di non esagerare o sottovalutare la vostra voce normale, di non usare intonazioni infantili, di non copiare il discorso degli altri. Dovresti sentirti a tuo agio e razionalizzare i tuoi sforzi: è meglio controllare le tue parole, le espressioni facciali e i gesti che cercare di parlare in modo non convenzionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *